La Macchinetta Fotografica

 

La macchinetta fotografica, come potete immaginare, è uno strumento fondamentale di ogni archeologo. Di grande importanza è averla sempre con sé per documentare con le fotografie ogni fase del lavoro sul campo in maniera molto dettagliata e precisa. Infatti lo scavo archeologico è un’operazione non ripetibile perché comporta la distruzione degli strati investigati: ogni volta che togliamo uno strato di terra o rimuoviamo un determinato reperto poi non sarà più possibile ripristinare l'ordine precedente. Quindi è necessario scattare fotografie di ogni momento saliente del nostro lavoro per poter ricostruire il procedimento di scavo e osservare tutti gli strati che oramai sono stati asportati o tutti i reperti nella loro posizione originaria.

                                                                                      

< Torna indietro

Target: 

Rassegna stampa

Credits

 

X